Come scegliere il fondotinta

Come scegliere il fondotinta

Come si sceglie il fondotinta

Come scegliere il fondotinta ? La regola fondamentale di scelta è la seguente: il fondotinta va sempre usato tono su tono della pelle o di un tono più chiaro. Il motivo è semplice: se si usasse un fondotinta più scuro si scurirebbe qualsiasi imperfezione (macchie, pori dilatati, rughe, linee d’espressione…).

Il colore deve essere tono su tono, e questo va preso come un “imperativo categorico”.

Come scegliere il fondotinta
Come scegliere il fondotinta

Va provato sotto il polso, perché è il colore più vicino a quello della pelle del viso. Ciò vale nel periodo compreso tra la fine di settembre e la fine di maggio, cioè da quando si smette di prendere il sole diretto. Ed è anche il periodo in cui il fondotinta andrebbe sempre indossato.

Tipi di fondotinta

Fondotinta compatto

È in genere più indicato per pelli con problemi didiscromie.

  • Compatto in crema: idrata molto, è molto coprente e va bene per una pelle tendente al secco. Si usa con spugnetta asciutta per dare il massimo della copertura; altrimenti va inumidita per conferire un effetto di leggerezza.
  • Compatto in polvere: ha un effetto mat, ed è indicato per pelli grasse. Si usa al contrario di quello in polvere: per avere copertura maggiore con spugnetta bagnata, altrimenti per un effetto più trasparente con spugnetta asciutta.

Fondotinta fluido

Ha una texture molto leggera, quasi una seconda pelle. È adatto alle pelli sottili, sia secche che grasse, considerando anche quelle miste e normali. Le pelli sottili non sopporterebbero infatti un fondotinta dalla texture “corposa”.

  • Fluido idratante antiage: indicato per una pelle secca e/o disidrata. Contiene ingredienti che rafforzano le difese della pelle e danno un maggiore confort.
  • Fluido mat: lo riconosco dal fatto che non è mai un unico corpo, ma è formato da un “doppio corpo” composto da una parte oleosa e l’altra più compatta. Per questo si agita prima dell’uso. La parte oleosa è composta da  un siero sebo-regolatore che manda alla ghiandola sebacea un messaggio di smettere di produrre sebo. Ecco perché sono consigliatissimi a chi ha la pelle grassa.

Fondotinta in crema

Indicato a chi ha la pelle spessa che ha bisogno di un prodotto più consistente del fluido.

  • Fondotinta in crema nel barattolo: indicato per pelli secche. È antiage, molto denso e corposo
  • Fondotinta in crema nel tubetto: indicato per pelli grasse. Dona un effetto mat, e ha una base idratante, nel senso che dà acqua ai tessuti. Non rende dunque lucida la pelle, anzi.

Questi fondotinta garantiscono un’elevata copertura.

Applicazione:

Dopo aver steso sul viso la crema da giorno, applica il fondotinta. Compatto, in crema, fluido, minerale: scegli quello che più ti piace.
Ciò che conta è il modo in cui si stende, la “mano da truccatrice provetta” che si acquisisce con il tempo. È una questione di delicatezza, di dosaggio, di tocco. Il grande errore è quello di applicare il fondotinta come una crema. L’applicazione del fondo segue invece delle regole completamente diverse.
Il fondotinta si applica a piccoli tocchi e su zone specifiche chiave del volto (naso, mento, fronte e “sotto gli occhi”) e poi lo si sfuma verso l’esterno, verso le zone che necessitano di essere “coperte”.

 

Inoltre vi ricordo che ci trovate anche sul nostro sito: www.weddingeventi.eu

Social :
Facebook : https://www.facebook.com/WeddingEventsWp
Twitter : https://twitter.com/WeddingEventiWp
Instagram : http://instagram.com/weddingeventi
Pinterest : http://www.pinterest.com/WeddingEventi
Linkedin :  https://www.linkedin.com/company/wedding-eventi

Fonte: Internet

 

Precedente Galateo della tavola oggi Successivo Flowers In Tears